31 dicembre 2009

buona fine & buon principio


Come ogni anno arriva capodanno (capo danno), e tutti ad augurarsi che con la fine del vecchio anno magicamente sparisca la merda e arrivino solo cose fantastiche.

Cosa successa 365 giorni fa.

Cosa che succederà fra altri 365 giocni.

Eccheppalle!!!

(e lo dice uno che di quest'anno appena trascorso non si lamenta affatto)

21 dicembre 2009

addio Brittany Murphy


Non che l'apprezzassi come attrice o personaggio (e l'ho vista solo in 2 film, uno dei quali senza sapere fosse lei....), però avendola sentita a destra e sinistra per un sacco di tempo, è come se fosse scomparsa una "conoscente" (nel senso che la conosci di vista ma non ci hai mai parlato... può essere una compagna di scuola, quella che prende il pullman con te, quella che abita in fondo alla via, quella che vedi spesso al bar...).
E poi fa impressione la giovane età a cui è scomparsa.
R.I.P.

20 dicembre 2009

Parla il Capitano

Paolo Maldini ne ha una per Adriano Galliani e una per quanti non lo hanno apprezzato abbastanza. Il capitano parla di sé, del suo Milan, del futuro in un'intervista rilasciata a Sky in cui non mancano gli spunti polemici. "Di proposte di lavoro ce ne sono state tante. Dopo dieci giorni dal mio ritiro sono andato a parlare con quelli del Chelsea".

Addirittura l'ex rossonero ha rivelato di aver ricevuto un aproposta da una nazionale senza specificare quale. Poi il tocco di classe che non può che disturbare la dirigenza milanista: "In primis perché non mi è stato proposto niente, la verità è questa. E poi magari questa mia scelta di allontanarmi, almeno fisicamente, dall’ambiente dove ho vissuto per tanti anni, forse ha determinato anche questa mancanza di proposte da parte della società. Naturalmente l’allontanamento è solamente fisico, con Leonardo e parecchi giocatori mi sento molto spesso. Sono andato a trovarli una volta sola, prima della partita con il Real Madrid, proprio per scelta, non perché non avessi avuto voglia di farlo in passato. Loro m’invitano sempre e devo dire che da questo punto di vista sono sempre stati molto gentili e affettuosi con me".


(da Virgilio)

11 novembre 2009

manos al aire (Nelly Furtado)


Tu, che perdi il controllo
Parlando ad alta voce
Ferisci il mio cuore
Io, cercando di ascoltare
Non riesco a spiegarmi
Che strana sensazione.
Tu non mi vuoi capire
E mi costringi a stare zitta dicendomi
Non mi devo sorprendere
Perchè è così la realtà
Del nostro amore.

E io
Non ho armi per affrontarti
Metto le mie mani, mani in aria
Mi interessa solo amarti
In corpo e anima come era ieri.

Tu che hai perso il controllo
Ti sei fatto prendere
Dall’insicurezza
Io che ti ho visto crescere
Posso immaginare
Che tutto cambierà.

Oggi nonostante tutto continui nella stessa maniera
E mi costringi a stare zitta dicendomi
Che devi dominare
O sarà la fine
E io così non ce la faccio.

Non ho armi per affrontarti
Metto le mie mani, mani in aria
Mi interessa solo amarti
In corpo e anima come era ieri.

Non ho armi per affrontarti
Metto le mie mani, mani in aria
Mi interessa solo amarti
In corpo e anima come era ieri.

Non ho armi per affrontarti
Metto le mie mani, mani in aria
Mi interessa solo amarti
In corpo e anima come era ieri.
Come era ieri.

10 novembre 2009

Elio ELST - Il Rock And Roll





Il rap non mi va, l'hip hop proprio non mi va.
La techno è una merda, ma il rock and roll,
il rock and roll sì che mi piace.
Non ha mai scontentato nessuno, il rock and roll.
Facile da suonare: rock, rock, rock, rock and roll.
Il jazz, troppi assoli. La fusion è complicata,
ma il rock and roll, il rock and roll sì che mi piace.
Non ha mai deluso nessuno, il rock and roll.
Il rock and roll, facile da suonare:
rock, rock, rock, rock and roll.
Non mi va, non ci sto, rock and roll.
Io vorrei solo rock and roll, ma il rock and roll,
il rock and roll sì che mi piace.
Non ha mai offuscato nessuno, il rock and roll.
Il rock and roll, facile da suonare.
Rock and roll, tu spacchi gli alberghi e orini sul mondo.
Rock and roll. Mamma mia, mamma mia, rock and roll.
Rock and roll

08 novembre 2009

angurie

oggi compio gli anni.
tanti.
non tantissimi.
qualcuno.
abbastanza.
scherzosamente, molta gente mi ha fatto gli auguri dicendomi "angurie" (che ci volete fare, ormai internet e il suo gergo ha invaso anche la vita comune)
sicchè:

immagine reinserita postuma

24 ottobre 2009

Real Madrid-Milan 2-3 21/10/09

MADRID - Una goleada con il Milan. Manuel Pellegrini non si accontenta di vincere ma vuole stravincere la sfida di Champions in programma questa sera contro il Milan al Santiago Bernabeu. Il tecnico del Real Madrid non è diplomatico o prudente e chiede ai suoi giocatori un successo con almeno tre gol di scarto, come titola oggi in prima pagina il quotidiano sportivo spagnolo 'Marca'. La squadra merengue si sente nettamente favorita nello scontro fra le due regine del calcio europeo - insieme 16 coppe d'Europa, 6 supercoppe, 2 trofei Uefa, 7 intercontinentali. 'As' parla a proposito di un 'Derby d'Europà che però vede di fronte due squadre che vivono momenti diametralmente opposti. La squadra di Leonardo, secondo As, è "un Milan decadente", che ha segnato solo sei gol in otto partite di campionato. E per El Pais, il Real "riceve il Milan più vulnerabile".
La stampa spagnola però non si fida della crisi rossonera. E memore dello 0-2 rimediato in casa l'anno scorso contro una Juventus che veniva data in difficoltà, incita i Galacticos alla prudenza. Quella di questa sera potrebbe essere una "partita trappola", avverte sempre 'Marcà perché "Ronaldinho e Huntelaar vengono per mettersi in mostra". Per il quotidiano sportivo inoltre la partita "non sarà facile per Kakà" contro i suoi ex compagni perché, come spiega l'ex milanista Albertini, "non è facile confrontarsi con una squadra che hai tanto dentro". In tribuna questa sera a Madrid è atteso anche il presidente dell'Uefa Michel Platini






eh già.....

14 ottobre 2009

Shakira: She-Wolf/La Loba



Quando passa in segreto,
Quando passa in segreto,
quella Lupa è speciale,
osservala mentre cammina.
Chi non ha mai amato a una dea licantropa
nell’ardore di una notte romantica.
I miei ululati sono il richiamo,
io amo un lupo addomesticato.
Alla fine, ho trovato un rimedio infallibile che cancelli del tutto la colpa.
Non penso di restare al tuo fianco guardando la televisione o ascoltando delle scuse,
la vita mi ha dato una fame vorace e tu mi dai appena delle caramelle.
Me ne vado da qui con le mie gambe e la mia gioventù, anche se la gelosia ti uccide.
Coro:
Una lupa nell’armadio
ha voglia di uscire,
Lascia che si mangi il quartiere
prima di andartene a dormire.
Ho tacchi di ago magnetico
per lasciare il branco frenetico,
La luna piena come un frutto
non dà consigli e né li ascolta.
Porto con me un radar speciale per localizzare i single
Se per caso mi trovo in ristrettezze porto anche il numero dei pompieri,
Né tipi molto belli, né divi, né giovani ricchi,
io so ciò che voglio:
stare benissimo e comportarmi malissimo fra le braccia di qualche cavaliere.
Coro:
Una lupa nell’armadio
ha voglia di uscire,
Lascia che si mangi il quartiere
prima di andartene a dormire.
Quando è quasi l’una di notte,
la Lupa in cielo saluta alla luna
È incerta se andare per strada o entrare in un bar a tentare la fortuna.
E’ già seduta alla sua tavola, e pone la mira alla sua prossima preda.
Povero lo sprovveduto che non si aspettava una di quelle.
Quando passa in segreto,
Quando passa in segreto,
quella Lupa è speciale,
osservala mentre cammina.
Lascia che si mangi il quartiere
Prima di andartene a dormire.

21 settembre 2009

Def Leppard, analisi semiseria, personale e personalizzata di una discografia.

In queste settimane, al ritmo di uno per sette giorni, sto riascoltando gli album di uno dei miei gruppi, preferiti. Anzi, praticamente Il preferito. Posto qualche commento in merito.3




On Through The Night
Album d'esordio del gruppo. Siamo nel 1980. E siamo troppo avanti. A parte qualche eccessivo ghirigoro nella parte musicale, il disco è estremamente interessante, duro quanto basta ma anche ascoltabile. Testi di vario tipo, dalle canzoni d'amore all'apocalisse al rapporto con la fama. Ottimo inizo.







High'N Dry. Un anno dopo il gruppo ritorna assoldando come produttore Robert Lange (forte del successo con gli AC/DC, e futuro fautore delle fortune di Bryan Addams, Darkness, Corrs e di Shania Twain, sua moglie - fortunello!). Ma il suono diventa duro, troppo grezzo. Pur essendo un buon album di heavy metal (molto heavy), spiccano dal contesto solo tre pezzi, di cui uno è una ballata: "Bringin' On The Heartbreak", primo vero successo della band




Pyromania. 1983. Arriva Phil Collen in pianta stabile alla chitarra. Dall'Heavy si ritorno all'hard rock ascoltabile. Si va dal caciarone tutto festa e sesso, a canzoni sulla guerra e temi più intimisti. Uno degli LP meglio riusciti, sempre bello da riascoltare, nonostante gli anni trascorsi lo abbiano fatto leggermente invecchiare nelle sonorità e in certi effetti.








Hysteria. Siamo nel 1987. Il batterista Rick Allen nel frattempo ha subito un grave incidente e ha perso il braccio sinistro. I suoi compagni lo hanno atteso, gli hanno preparato (ok, se la sarà preparata da sola) una particolare batteria con cui potrà suonare con il solo arto destro. Il risultato è quello che risulta essere il prodotto più celebre e celebrato del gruppo. Ora: io andrò controcorrente. In questo Album ci sono 12 canzoni. Cinque sono bellissime, due sono "nella media", ma le altre cinque fanno cagare forte. Non dirò i titoli. Ma no, questo album non è tra i miei preferiti, nè in assoluto, nè limitatamente ai soli dei Def Leppard. Poi le cinque canzoni bellissime, lo sono, effettivamente. Ma la metà scadente non giustifica, secondo me, le celebrazioni dell'LP.




Adrenalize. 1992. Il mio primo album dei Def Leppard. Sei un ragazzo di prima superiore, come non fai a non immedesimarti nell'"average ordinary every day kid" di "Let'S Get Rocked"? L'album procede con canzoni d'amore, ballate, e una "White Lighting" che parla della droga che nel frattempo si era portata via l'altro chitarrista, Steve Clark. Ah, poi c'è "Make Love Like A Man" di cui il gruppo, in un'intervista avrebbe detto "non volevamo sembrare machos, volevamo essere divertenti. Meglio non riprovarci". Album ancora odierno, piacevole da ascoltare. Bellissimo, peccato per le poche (10) canzoni.



Retro Acrive. 1993. Dopo il successo di Adrenalize, non arriva un album nuovo, una "raccolta di b-side, pezzi rari e cover dei Def Leppard". Sì, giuro, sulla copertina dell'album appariva un adesivo che annunciava quanto sopra. Operazione fatta per procastinare il succceso degli ultimi due album, con i relativi "scarti". Scarti mica da ridere: c'è ritmo, passione, e... O MIO DIO!!! una chitarra acustica e un pianoforte!!! Vuoi vedere che hanno capito che risparmiare corrente, alla lunga, paga? :-P Da notare il macabro effetto ottico della copertina. Un teschio ce lo si aspettava di più dagli Iron Maiden.





Vault. 1995. Cosa dicevamo? sfruttare il successo degli ultimi album? Ecco, giustamente, il greatest hits, il primo del gruppo. 16 tracce che pescano il meglio della band, più un inedito "When Love & Hate Collide", entrata subito nelle preferenze dei fan. Peccato la raccolta non collida con le canzoni del primo album, ingiustamente trascurate, e con alcuni gran bei pezzi ("Foolin'" e "Too Late For Love" da Pyromania, "Tonight" da Adrenalize, "Miss You In A Heartbeat" da Retroactive, per esempio, ma potrei andare avanti....) di cui ci si è dimenticati un pò troppo presto. Peccato. Per vendetta ometto l'immagine dell'album.




Slang. 1996. Il grunge è ormai morto, e i Def Lpes tornano con un album che stravolge quanto fatto fino ad allora. Nuovi sound, più cupi, talvolta agressivi, per nulla commerciali. Ma nel cd la fanno da padrone le canzoni lente, di quelle che mettono quasi angoscia. Che se non sei tanto allegro, vai in paranoia. Prodotto che rompe decisamente con il passato, impreziosito in una special edition da un secondo cd con alcuni brani storici registrati live e acustici. Non tutti i fan gradirono. Io sì.



Euphoria. 1999. L'ultima canzone dell'album precedente si intitolava "Pearl Of Euphoria": come poteva intitolarsi il successivo lavoro? E lo è di nome e di fatto. Il gruppo conclude il secolo ritornando al classico. Album frizzante, con un paio di canzoni lente che si fanno notare, e quella "It'S Only Love" che da sola varrebbe il prezzo del cd. Se non ci fossero anche... ok, faccio prima così: "All Night" è l'unica ciofeca. Le altre tutte bellissime. E ce n'è pure una strumentale: "Disintegrate". Stupendo.



X (da leggersi "tenth": è il decimo album). 2002.
fa cagare in toto e non mi dilungherò oltre. Non posto nemmeno l'immagine della copertina.
YEAH! 2006. Album di cover. Carino, ma a fare i fighi con il culo altrui siamo capaci tutti.
Quanto sopra intervallato da un best. Senza canzoni inedite.
I Def Leppard sono cotti? Siamo forse giunti alla fine della sfavillante carriera? Il tempo ha potuto quello che più di una tragedia non è riuscita? No, perchè...




Songs from the Sparkle Lounge. 2008.
E che cazzo! Sei anni di attesa per un album in studio hanno portato i loro frutti. 12 canzoni dal livello medio alto in su. Rock classico, forse meno leppardiane rispetto a Hysteria o Adrenalize o Euphoria, ma frizzanti e sparagnine. "Love" sembra riportare ai fasti di "Bringin' On The Heartbreak", "Go", violenta e impulsiva, "C'Mon C'Mon", veloce e trascinante, "Tomorrow", sui suoi proclami per il presente, e "Come Undone", una delle più belle canzoni d'amore del gruppo (sempre dopo "It's Only Love"). La leggenda vuole che la "camera" di cui recita il titolo, sia una stanzetta che durante l'ultimo tour fosse stata adibita apposta per la stesura dei pezzi del nuovo album. Boh.

08 settembre 2009

E' morto Mike Bongiorno



Ad 85 anni suonati ci ha lasciati Mike Bongiorno, il mago della tv, e, soprattutto, dei telequiz. Quei telequiz in onda in prima serata il giovedì sera (se non erro), dove se non sapevi la domanda ti attaccavi e tiravi (questo me lo ricordo). Non come al giorno d'oggi, dove hai quattro risposte tra cui scegliere, puoi telefonare a casa, chiedere l'aiuto dal pubblico, avere il 50% delle probabilità eccetera. Da ragazzino Telemike e i suoi simili li attendevo sempre con grande impazienza. Oggi non ci sono più programmi di quel tipo, e nessuno sa fare televisione in quel modo, gaffe comprese :-D

Addio Mike, ci mancherai

29 agosto 2009

Il Ritorno di: Operazione Tristezza




- Che differenza c'è tra il gas e un corridore poco allenato?
- Nessuna: se entrambi vanno in fuga, poi scoppiano!



Quando tornano i conti, siamo tutti contenti
Ma quando tornano i re, non tornano i conti quindi non lo siamo più...


Qual è il contrario dell'elicottero? - L'eliCRUDERO!!!


Una ragazza che sta per sposarsi, tutta indaffarata per i preparativi del matrimonio, chiede alla madre di comprarle una lunga, sexy camicia da notte nera per la sua prima notte. La madre si dimentica e, all'ultimo momento, corre nel negozietto sotto casa, ma l'unica cosa che riesce a trovare è un corto pigiamino rosa da bambina.
La madre lo compra ugualmente e lo infila in valigia sotto a tutto il resto per non farlo vedere alla figlia. La prima notte di nozze lo sposo, un pochino nervoso, dice alla moglie:
- Ora vado in bagno a prepararmi, tesoro. Ma tu devi promettermi di non sbirciare!
La moglie promette e, eccitatissima, cerca la camicia da notte comprata dalla madre. Quando vede il pigiamino, esclama con disappunto:
- Oh no!! E' corto, piccolo e rosa!
Ed il marito, dal bagno:
- Mi avevi promesso di non sbirciare!!!


Come si chiama la giapponese piu' brutta del mondo?
sonouscitaunakakata


Come si chiama il più famoso sarto giapponese?
Sumi Sura



Come si chiama il più bravo saltatore arabo?
Dahlì Alàh



Il più grande nuotatore tedesco?
Otto Vasken


otto vasche sono 400m.
in che stile le fa?


fumetti, film, libri: in questo periodo tutti parlano di zombie.
stanno vivendo un periodo di popolarità.



domandare è lecito e rispondere è cortesia.... come dceva il vecchio adagio.
solo che lo diceva adagio e non l'ha sentito nessuno




QUI trovate il Capitolo Uno

16 agosto 2009

you can't feel it anymore!!!



Credo si sia capito quanto mi piaccia questo gruppo!
Questo videoclip è geniale!!!!
(ass wipes= salviettine per il culo :-P)
((e il gilerino bucato lo metterò anche io per andare al lavoro))


My soul starts spinning again
I can't stop feeling
No, I won't stop feeling
And the fun's not fun anymore
I can't stop feeling
No, I won't stop feeling

And you leave me here on my own
Yeah you leave me here on the floor
You can't feel it
And you can't feel it
You can't feel it
And you can't feel anymore

Dooo-doo-doo, doo-doo-do-doo...

Soul boy, down and alone
And his soul is broken again
But you can't stop moving
No you won't stop moving along
Aaaaah...

My soul starts spinning again
I can't stop feeling
No, I don't stop feeling
And we're not 'us' anymore
I can't stop feeling
No, I won't stop feeling

And you leave me dancing alone
Yeah you leave me to die on the floor
You can't feel it
No you can't feel it
You can't feel it
And you can't feel anymore
Feel anymore, feel anymore
Feel anymore

Dooo-doo-doo, doo-doo-do-doo...

Soul boy, down and alone
And his soul is broken again
But you can't stop moving
No, you won't stop moving along
Aaaaah...

Can't stop moving
Oh I can't stop feeling
Can't stop feeling
No I can't stop feeling

And you can't feel it
And you can't feel it
You can't feel it
And you can't feel anymore

Soul boy, down and alone
And his soul is broken again

09 agosto 2009

suggerimenti musicali




Finora i Papa Roach li avevo sempre guardati a distanza, temendoli troppo "duri" da sopportare per la durata in un intero LP.
Invece, potenza di internet :-P, questo album (uscito in primavera) ed il precedente The Paramour Sessions, sono davvero una bomba. Duri, sì, ma senza dimenticare il romanticismo o i momenti di riflessione.

02 agosto 2009

Mondiali di nuoto finiti


Il medagliere dei Mondiali nuoto, tuffi, pallanuoto, acque aperte e sincronizzato di Roma 2009:

1. Stati Uniti 11 ori - 11 argenti - 7 bronzi (totale 29).
2. Cina 11 - 7 - 11 (29).
3. Russia 8 - 8 - 4 (20).
4. Germania 7 - 4 - 1 (12).
5. Australia 4 - 5 - 10 (19).
6. Gran Bretagna 4 - 3 - 2 (9).
7. Italia 4 - 1 - 5 (10).
8. Serbia 3 - 1 - 0 (4).
9. Ungheria 2 - 1 - 3 (6).
10. Brasile 2 - 1 - 1 (4).
11. Spagna 1 - 7 - 3 (11).
12. Giappone 1 - 2 - 1 (4).
13. Tunisia 1 - 2 - 0 (3).
14. Danimarca 1 - 1 - 0 (2).
14. Svezia 1 - 1 - 0 (2).
14. Zimbabwe 1 - 1 - 0 (2).
17. Sudafrica 1 - 0 - 3 (4).
18. Olanda 1 - 0 - 1 (2).
19. Messico 1 - 0 - 0 (1).
20. Canada 0 - 4 - 5 (9).
21. Francia 0 - 3 - 3 (6).
22. Grecia 0 - 1 - 0 (1).
22. Polonia 0 - 1 - 0 (1).
22. Austria 0 - 0 - 1 (1).
22. Croazia 0 - 0 - 1 (1).
22. Cuba 0 - 0 - 1 (1).
22. Lituania 0 - 0 - 1 (1).
22. Malaysia 0 - 0 - 1 (1).
22. Norvegia 0 - 0 - 1 (1).
22. Romania 0 - 0 - 1 (1).



Finiti i mondiali di nuoto, rimane una gran voglia di piscina (quella delle corsie, non quella dei fighetti che vanno a prendere il sole) che rimarrà insoddisfatta sino a settembre inoltrato... e la depressione per la non-campagna acquisti del Milan

01 agosto 2009

Yvonne Strahovski

da Wikipedia:

Yvonne Strahovski, nata Strzechowski (Sydney, 30 luglio 1982), è un'attrice australiana di Maroubra, un sobborgo di Sydney.
Ha cambiato il suo cognome da Strzechowski in Strahovski, perché più facile da pronunciare.
È laureata in arti e spettacolo all'University of Western di Sydney. È di origine polacca.
Yvonne Strahovski è apparsa in qualche ruolo in diversi film TV australiani ed al momento interpreta l'agente segreto Sarah Walker nella serie TV statunitense Chuck. Parla correntemente il polacco, che ha impiegato in un breve colloquio nell'episodio di Chuck contro il diamante.




La protagonista femminile del telefilm rivelazione dell'anno!

vaghi ricordi in merito...

27 luglio 2009

hackeraggio!

Giuseppe Rossi al Milan, ma è solo un hacker Giuseppe Rossi al Milan. Il comunicato ufficiale è rimasto in rete sul sito del Milan poco meno di un minuto. I telefoni hanno iniziato a trillare, le radio a costruirci sopra eventuale costo dell'operazione e termini dell'ingaggio. Si è trattato invece di un hacker che si è infiltrato nel sistema e ha pubblicato la notizia. Era già successo: Toni al Borussia Dortmund e Huntelaar al Marsiglia. (27/07)




cazzo, quanto è bello sognare!!!
Dopo le due pere prese nel derby (Milito ci castiga sempre), anzi, già prima si sapeva che avevamo bisogno di rinforzi. Purtroppo...sarà già tanto se non ci portano via Pirlo...

26 luglio 2009

nuoto, bicicletta, moto e automobili.


Quello che ci ha proposto il pomeriggio sportivo di questa domenica.
In piscina (tra gli altri), Federica Pellegrini vince l'oro e porta a casa l'ennesimo record mondiale.
In Francia il Tour se lo accaparra lo spagnolo Alberto Contador.
Sulla due ruote arriva primo Andrea Dovizioso.
In Formula 1 Hamilton si aggiudica la corsa di oggi, con un pernsiero che va a Massa vittima di quel grave incidente...

Mentre stasera si giocherà un derby della madonnina a stelle e strisce, che per vederlo bisgona pagare (sì: pagare per un'amichevole!), sulla tv in chiaro trionfano altri sport.

Questo ritirarsi nel "privè" dello sport della pedata, spero sinceramente possa dare maggiore visibilità ad altri sport, non solo in occasione di mondiali o eventi particolari, ma anche in occasioni "normali"

16 luglio 2009

Bucky Gatt vs La Regina D'Inghilterra



che tutti i torti il gattaccio non li ha: leggendo quanto riportato qui sotto,
dal sito Old British Football



L'inno nazionale inglese " God save the Queen" :

suonato per la prima volta il 28 settembre 1745 a Londra. Salita al trono la regina Vittoria, il testo dell’inno è stato volto al femminile, divenendo da “God save the King” (“Dio salvi il Re”) “ God save the Queen” ( “ Dio salvi la Regina”).
E' stato definito l'inno perfetto, facile da intonare, breve, con una melodia di grande compostezza (tutta anglosassone) ma altrettanto intensa e di alto respiro, che trasmette rispetto.
Ecco il testo e relativo traduzione in italiano:


GOD SAVE THE QUEEN


God save our gracious Queen,
Long live our noble Queen,
God save the Queen!
Send her victorious,
Happy and glorious,
Long to reign over us;
God save the Queen!

O Lord our God, arise,
Scatter her enemies
And make them fall;
Confound their politics,
Frustrate their knavish tricks,
On Thee our hopes we fix,
Oh, save us all!



Thy choichest gifts in store
On her be pleased to pour;
Long may she reign;
May she defend our laws,
And ever give us cause
To sing with heart and voice,
God save the Queen!



traduzione

Dio salvi la nostra graziosa Regina,
lunga vita alla nostra nobile Regina,
Dio salvi la Regina!
Donale la vittoria,
la felicità e la gloria,
possa regnare a lungo su di noi;
Dio salvi la Regina!

O Signore, nostro Dio, sorgi,
disperdi i suoi nemici
e falli cadere;
confondi i loro intrighi,
frustra le loro manovre disoneste,
su di te sono riposte le nostre speranze,
oh, salvaci tutti!



I regali più preziosi che conservi,
sii disposto a riversarli su di lei;
possa regnare a lungo;
possa difendere le nostre leggi
e sempre darci l’occasione
di cantare col cuore e con la voce,
“ Dio salvi la Regina!”

15 luglio 2009

05 luglio 2009

un pomeriggio con SBE



Che starebbe per: Sergio Bonelli Editore!!!

Mi sono sparato in sequenza:

BRENDON: speciale #7
Mai letto un episodo di questo personaggio: sono andato totalmente alla cieca! E devo dire che mi è piaciuto molto. In un medio evo postapocalittico prossimo venturo, questo "cavaliere di ventura" rimane "colpito" dall'omicidio una donna e decide di indagare... finendo in un intrigo di imbrogli, bugie, esseri e creazioni soprannaturali che tingono di sangue la neve che cade perennemente su Adelphia




AGENZIA ALFA #20
Trestorie in questo albone dedicato alle imprese dei colleghi di Nathan Never.
La storia che si intitola e svolge in Hydra (ricco quaritere costruito da e per ricconi che vogliono isolarsi dalle bruttezze del mondo "comune")l'ho trovata molto coinvolgente, anche se a tratti un pò prevediile.
Poteve essere spiegato un pò meglio come la signora Kennedy abbia conosciuto e intrallazzato con il nativo , ma vabbè.
Unica pecca, è il fatto che è la solita storia "americana".
Va bene che la città est dove NN vive le sue avventure è la "nostra" NY, ma questa "territorialità mai ufficializzata" (tema che tra l'altro fu trattato in un albo di qualche tempo fa... non ricordo di preciso quando... mi ricordo che c'era ancora Legs all'Agenzia Alfa) fa comodo agli autori, ma forse, proprio grazie a questa "pressapochezza", si potrebbero fare trame in cui noi lettori italiani (o, pensndo in grande, europei) ci possiamo ritrovare meglio.
Questa storia, bellissima, per carità, mi sa tanto di episodio di telefilm americano.
però prodotto in Italia.
Carino anche l'episodio dell'indagine "in nave", anche se, data la carne al fuoco, si è svolto troppo velocemente (con un finale che piacerà molto agli animalisti e ai proprietari di pastori tedeschi come me) . Forse un'occasione che poteva essere sfruttata meglio.
La storia di May... deboluccia. Un pò troppo improbabile la vicenda tirata su dai due "cattivi" di turno, e altrettanto la sua risoluzione. Si poteva evitare.
Parlando della protagonista, purtroppo, devo dire che da anni mi hanno snaturato il personaggio. Da fatalona tutta curve a mammina e mogliettina devota. Speriamo che Branko schiatti dolorosamente e la ragazzina mutata si perda presto nel futuro della "nuova generazione" così da "riavere indietro" la May che più apprezzo. Per il resto:
non seguo + NN come un tempo, ma ogni tanto un tuffo nei ricordi con un agenzia alfa me lo faccio volentieri, che cavolo!



MAXI DYLAND DOG 2009:
tre storie di bella qualità per l'indagatore dell'incubo. La prima si svolge in una fabbrica dove avvengono morti misteriose. Humor da assemblea sindacale e carrellata sulle figure che costellano un posto di lavoro, che suoneranno familiari a chi lavora da dipendente in aziende più o meno grandi. E che parlano della propria ditta come fosse un'essere vivente.
Nella seconda storia, protagonisti i guardiani della Torre di Londra e i loro corvi. Una misteriosa scomparsa che deve essere vendicata dà origine ad altrettante misteriose morti.
Terzo episodio che si svolge tra le strade di Magnolia Lane (altro quartiere luossoso dove i ricconi che vi abitano nascondo lo sporco sotto al tappeto... come nella "Hydra" di NN citata poche righe sopra): oggetti buttati ritornano dal passato seminando facendo tornare a galla eventi passati che era meglio lasciare là.



La Bonelli è una casa editrice che, nonostante le critiche ricevute da molti appassionati di fumetti, sa fare il suo lavoro e sa presentare belle storie e personaggi. Ritengo che la "staticità" di cui viene incolpata (le critiche di cui parlavo poco sopra) siano dovute al fatto che l'editore non punti ai lettori di fumetti "in generale", ma bensì agli appassionati del genere di cui i protagonisti sono portabandiera (DD per l'horror, NN per la fantascienza, Tex per il Western ecc). Quindi, se tuttosommato la foruma funziona, hanno ragione loro e basta.
La cosa che invece non piace a me è che i personaggi sono SEMPRE stranieri (da cui la critica alla storia di Hydra di cui parlavo sopra). Provare con una serie ambientata in Italia farebbe proprio schifo?

24 giugno 2009

Gundam! Gundam! Gundam! O-oooh!

fonte: Comicus
È stata completata la replica in scala 1:1 del Gundam RX-78-2, realizzata per il trentennale della nascita del robot ideato da Yoshiyuki Tomino; la statua, alta 18 metri, sarà esposta nella Piazza del Sole, sull'isola di Obaida, dall'11 luglio al 31 agosto. Ultimata la costruzione vera e propria, in questi giorni gli operai stanno perfezionando tutti i meccanismi del robot, che disporrà infatti di una testa in grado di muoversi, di 50 diversi punti luminosi, e alcuni simulatori di effetti speciali tra i quali emissioni di fumo e suoni.




Eccoci, siamo amici tuoi, e io sono Peter Rei
eccoli che ci assalgono, non aver paura mai,
perchè' qui c'è chi pensa a te...
Gundam
Gundam
Gundam
Gundam oh-ooh!
Lui è là, la sua spada vincerà
il nemico che verrà, e per noi lotterà
cellula trasformabile, e Guncannon sparerà
è Guntank l'invincibile, contro i carri lotterà
vedrai, nessuno sfuggira'
Gundam
Gundam
Gundam
Gundam oh-oohh!
Gundam, Gundam, Gundam, Gundam...
A mici miei sono Peter Rei, comandante del robot
sono io il ragazzo che ai nemici dice no
perchè nessuno ce la fa
( nessuno ce la fa contro GUNDAM!)
Gundam
Gundam
Gundam
Gundam oh-ooh!
Gundam, Gundam, Gundam, Gundam...
GUN-DAM!

22 giugno 2009

fine della storia


nel bene e nel male:

FRATELLI D'ITALIA!

Ce la siam presi in quel posto. Una squadra stanca (anche se l'appellativo "mummie" mi sembra esagerato), senza un vero fuoriclasse a trascinarla regala (per la terza volta di fila) un tempo all'avversario, riuscendo ad essere pericolosa solo quando questo decide di tirare il fiato. E avendo di fronte non gli USA, non l'Egitto ma il BRASILE, il passivo è stato esorbitante (e grazie a Buffon non è stato peggio). Oltre al portierone, da salvare solo Rossi e Montolivo. Pepe volenteroso ma secondo me sconclusionato. I suoi cross non hanno mai raggiunto le teste dei nostri attaccanti (Toni improponibile) ma quelle dei difensori brasileri. Meglio quando puntava l'aerea e cercava la conclusione a rete (cosa che dovrebbe fare pià spesso).
Speriamo, a questo punto, che l'anno prossimo non si torni in Sudafrica a fare figuracce...

18 giugno 2009

Onore al merito

Una rubrica è una rubrica... quindi, nonostante la sconfitta:

FRATELLI D'ITALIA: LA CONFEDERATIONS CUP



Una squadra campione del Mondo non può concedere un tempo agli avversari. Era già successo lunedì con gli States e siamo riusciti a rimettere in piedi la partita. Stasera no. Nonostante il cuore messo dai nostri nel secondo tempo, il gol (anzi: i gol, bisognava vincerla questa partita!) non è arrivato. Le parate miracolose del portiere e una traversa malandrina hanno permesso ai "Faraoni" campioni d'Africa di prevalere sulla nostra compagine. L'Italia ha giocato un tempo. Gli altri tutta la partita, e nonostante la sofferenza nella ripresa, hanno saputo non mollare e portare a casa il risultato. Complimenti quindi, a questa squadra, forse non eccezionale, ma che ha saputo giocarsela in modo adeguato.

17 giugno 2009

lo spam che ti mandano via posta elettronica non ha limiti


Salve a tutti!Generalmente non invio messaggi di questo genere, ma questo mi è ; arrivato da un'ottima amica, avvocato, e mi sembra chesia un'opportunità interessante.Lei dice che funzionerà, e FUNZIONA!!! Dopotutto, non c'è niente da perdere!Ecco qui quello che dice: Sono avvocato, e conosco la legge. Questo, E' reale. Non sbagliatevi. AOL e Intel manterranno le loro promesse per paura di essere trascinate in tribunale e dover far fronte a una causa di milioni e milioni di dollari. Come quella della Pepsi Cola contro la General Electric , non molto tempo fa.Cari amici, per favore, NON prendete questo messaggio per un bidone. Bill Gates STA condividendo la sua fortuna. Se lo ignorate, potreste rimpiangerlo più tardi. Windows rimane il programma più diffuso ed utilizzato nel mondo. Microsoft e AOL sperimentano inviando questo test via messaggio elettronico (e-mail Beta Test).Quando inviate questo messaggio elettronico (e-mail) ai vostri amici, Microsoft può rintracciarvi (se siete un utilizzatore di MicrosoftWindows) per 2 settimane.Ad ogni persona che invierà questo messaggio, Microsoft pagherà 245 euro. Per ogni persona a cui avete inviato questomessaggio e che lo invierà ad altre persone, Microsoft vi pagherà 243 euro. Per la terza persona che lo riceverà, Microsoft vi pagherà 241 euro. Fra due settimane, Microsoft vi contatterà per la Conferma del vostro Indirizzo Postale e vi invierà un assegno.(Sinceramente, Charles Bailey, General Manager Field).Pensavo che questo fosse un imbroglio, o uno scherzo, ma 2 settimane dopo aver ricevuto questo messaggio e averlo riinviato, Microsoft mi ha contattato per conoscere il mio indirizzo postale e mi hanno inviato un assegno di 24.800 euro.Dovete rispondere prima che questa prova sia terminata; se qualcuno ha i mezzi per fare quest'operazione, è Bill Gates. Per lui,c'è un ritorno commerciale.Se questo vi so ddisfa, inviate questo messaggio a più persone possibile. Dovreste ricevere almeno 10.000 euro. Non li aiuteremmo, inviando questo messaggio, se non ce ne venisse un qualche cosina anche a noi. La zia di un mio caro amico, che lavora per Intel, ha appena ricevuto un assegno di 4543 euro, semplicemente inviando questo messaggio. Come ho detto prima, conosco la legge, e c'è del vero, Intel eAOL sono in negoziato per una fusione, con la quale diventerebbero la compagnia più importante del mondo nel settore, e per essere sicuri di rimanere il programma più diffuso e utilizzatoin assoluto, Intel e AOL sperimentano con questa prova.Cazzo è vero....ho ricevuto 34.540 euro... stomaleeeeeeeeeeeee.....fi



Qui però sono stati autoironici

15 giugno 2009

Confederation Cup : Italia - Usa 3-1


Inizia un nuovo torneo internazionale, e ritorla la rubrica:
FRATELLI D'ITALIA
Ho un brutto feeling con le partite che guardo in tv mentre mangio, tornato dalla lezione di nuoto. E quando siamo finiti sotto per quel rigore (con gli avversari appena rimasti in 10) l'ho vista brutta.
Poi per fortuna si è rimesso tutto a posto.
Non ci sono cazzi: tra Valentino e Vasco, il vero Rossi è Giuseppe!
Che, ovviamente, giova in Spagna, mentre in Italia stiamo cerchiamo importare un Geko :-P

Merito anche all'altro Rossi, con un De davanti, per il gol del 2-1.
E a Pirlo per l'assist del 3-1 (che ricordava un pò un'azione di Redondo in una finale di Champions di alcuni anni fa). Andrea, ti prego resta con noi!!!

(e adesso via ai gesti apotropaici perchè Dzeko non sia una pippa, e Pirlo resti al Milan....)

09 giugno 2009

90210 - Beverly Hills the next generation


Il telefilm riparte sulla falsa riga del cult.teen anni '90 e vede nel cast, tra gli altri, fratellini, figlioletti dei personaggi di allora, nonchè un paio di essi stessi.a parte il propritario del pitch pit's (che era già vecchio 15 anni fa, figuriamoci ora... è a un passo da tirare le cuoia), c'è Kelly Taylor/jenny Garth ( che all'epoca era una sciaquetta slavata, ora invece è... vedi da immagine allegata! gli anni le hanno fatto bene!!!) che lavora nella scuola dove fu alunna, e nel secondo episodio c'è stata una comparsata di brenda/shannen doherty (che invece, 1- ce la si poteva risparmiare 2 - è cozza come allora).per il resto, i soliti adolescenti straricchi con macchinone e mamme e papà sempre fuori dai coglioni a lasciargli la casa libera tutto l'anno - tranne per i due protagonisti, trapianati a beverly hills dal kansas, ovviamente)anche se, sembrerebbe, viene lasciato più che intendere che lo sporco viene nascosto sotto al tappetoraidue, lunedì sera, secondo serata, dopo quella cagata di ghosts wisperer

31 maggio 2009

Addio Paolino e ciao Carletto


Oggi è stata la partita d'addio per due icone rossonere:


PAOLO MALDINI


Quando da bambino iniziai a seguire le vicede calcistiche grazie a mio nonno che mi ha fatto milanista, lui giocava già, e, inutile dirlo, è l'ultimo rimasto di quella squadra, per la precisione, quella della stagione 1986-1987. Con lui gli scudetti del Milan sono diventati 17 (prima erano 10), le coppecampioni/championsleague 7 (prima erano 2), e così via. Gli anni rivoluzionari di Sacchi, quelli imbattibili di Capello, lo scudetto inaspettato del '99, i trionfi degli ultimi anni, e i periodi di chiaroscuro che li hanno intramezzati. Paolo c'è sempre stato e ha sempre dato il suo apporto di grande professionista e persona. Ora, all'alba dei 40 anni, lascia quel mondo che tanto gli ha dato e a cui tanto ha dato. Speriamo, prima di trovarne un degno erede, non debba passare altrettanto tempo.



CARLO ANCELOTTI



Ex giocatore, prorio del Milan di cui parlavo sopra, è arrivato come allenatore, dopo le due contestate stagioni juventine, nel 2002, per sostituire quel Terim su cui si faceva tanto affidamento poi invece nisba. Acciuffata la qualificazione ai preliminari per il rotto della cuffia, eccolo la stagione dopo vincere la Champions League. Il merito di Carlo è quello di aver riportato il Milan a lottare in Europa e in Italia dopo anni travagliati e di alti e bassi. Due Champions, uno scudetto, una Coppa Italia e una Coppa del Mondo per Club i suoi triofi. Alternati purtroppo ad alcuni tonfi (Istambul, in primis, e le ultime due annate scadenti, successivamente). Il suo addio è il frutto di un ciclo giunto al termine, come una storia d'amore che finisce, ma in cui i momenti brutti che ne hanno decretato la fine, non devono cancellare i tanti momenti belli passati insieme. Adesso rischiamo di trovarcelo avversario nelle prossime edizioni della Champions League... purtroppo.


Ciao Paolo e Carlo, non vi dimenticheremo.

28 maggio 2009

Barcellona campione d'Europa





Arriva Guardiola, tecnico giovane serio e competente, caccia le "mele marce" (ah, prego.... una ce la siamo presa noi!) e riparte da gente umile e senza grilli per la testa. Tira su una grande squadra con un attacco da paura e (cosa sottovalutata) un centrocampo coi controcazzi. Puyol, Iniesta, Xavi, Messi, Eto'o (che se ne voleva andare... e ora è capocannoniere) e Henry.
Speriamo che anche in Italia si impari a fare così (e che ce lo si ricordi soprattutto sulla sponda rossonera del naviglio, interesse egoistico) e si ritorno a quel periodo d'oro in cui su tre finali di Coppe Europee piazzavamo tre o quattro squadre ogni anno.

07 maggio 2009

Come riconoscere un ictus cerebrale

Come riconoscere un ictus cerebrale...
Durante una grigliata Federica cade.

Qualcuno vuole chiamare l'ambulanza ma Federica rialzandosi dice di essere
inciampata con le scarpe nuove.
Siccome era pallida e tremante la aiutammo a rialzarsi.
Federica trascorse il resto della serata serena ed in allegria.
Il marito di Federica mi telefonò la sera stessa dicendomi che aveva sua moglie in ospedale.
Verso le 23.00 mi richiama e mi dice che Federica è deceduta.

Federica ha avuto un'ictus cerebrale durante la grigliata.
Se gli amici avessero saputo riconoscere i segni di un 'ictus,
Federica sarebbe ancora viva.

La maggior parte delle persone non muoiono immediatamente.
Basta 1 minuto per leggere il seguito:

Un neurologo sostiene che se si riesce ad intervenire entro tre ore
dall'attacco si può facilmente porvi rimedio.
Il trucco è riconoscere per tempo l'ictus!!!
Riuscire a diagnosticarlo e portare il paziente entro tre ore in terapia.
Cosa che non è facile.

Nei prossimi 4 punti vi è il segreto per riconoscere se qualcuno ha
avuto un'ictus cerebrale:

- Chiedete alla persona di sorridere (non ce la farà);
- Chiedete alla persona di pronunciare una frase completa (esempio: oggi è una bella giornata) e non ce la farà;
- Chiedete alla persona di alzare le braccia (non ce la farà o ci riuscirà solo parzialmente);
- Chiedete alla persona di mostrarvi la lingua (se la lingua è gonfia o la muove solo lateralmente è un segno di allarme).

Nel caso si verifichino uno o più dei sovra citati punti chiamate immediatamente il pronto soccorso.
Descrivete i sintomi della persona per telefono.
Un medico sostiene che se mandate questa è- mail ad almeno 10 persone,
Si può essere certi che avremmo salvato la vita di Federica, ed eventualmente anche la nostra.

Quotidianamente mandiamo tanta spazzatura per il Globo, usiamo i
collegamenti per essere d'aiuto a noi ed agli altri.

Sei d'accordo? Io si


Queste poche informazioni sono estremamente utili a tutti, fatele girare a quante più persone possibili.


mi dispiace avervi propinato la storiella triste (non nel senso che finisce male...), ma del resto fa parte del racconto.

02 maggio 2009

daniele silvestri - l'uomo col megafono



L'uomo col megafono parlava parlava parlava di cose importanti, purtroppo i passanti, passando distratti, a tratti soltanto sembravano ascoltare il suo monologo,
ma l'uomo col megafono credeva nei propri argomenti e per questo andava avanti, ignorando i continui commenti di chi lo prendeva per matto...

però il fatto è che lui... soffriva... lui soffriva... davvero


L'uomo col megafono cercava, sperava, tentava di bucare il cemento e gridava nel vento parole di avvertimento e di lotta,
ma intanto la voce era rotta e la tosse allungava i silenzi, sembrava che fosse questione di pochi momenti, ma invece di nuovo la voce tornava, la voce tornava...

Compagni! Amici! Uniamo le voci! Giustizia! Progresso! Adesso! Adesso!

L'uomo e il suo megafono sembravano staccati dal mondo, lui così magro, profondo e ridicolo insieme, lo sguardo di un uomo a cui preme davvero qualcosa,
e che grida un tormento reale, non per un esaurimento privato e banale,
ma proprio per l'odio e l'amore, che danno colore e calore, colore e calore ma lui... soffriva... lui soffriva... davvero

Compagni! Amici! Uniamo le voci! Giustizia! Progresso! Adesso! Adesso!

24 aprile 2009

esperienze extracorporee



A volte mi piacerebbe prendere la gente, portarla fuori dal proprio corpo, mostrargli quando mantiene quegli atteggiamenti che critica negli altri, e commentarli insieme.

E sì, piacerebbe fare lo stesso viaggio anche a me.