24 giugno 2018

Du Du Du #2

Qui il numero #1

Si, in questo forum ci sono molte rubriche. Alcune sospese irrimediabilmente, alcune escono dalla porta e rientrano dalla finestra con un nuovo nome e nuovi intenti...

Questa si fermò al numero 1. Perché non ci furono altri episodi in cui fu possibile riprenderla. O perché non li ho riconosciuti. O perché... Boh.

Fatto sta che l'altro giorno, in disparte, ascoltavo i consueti strali che una conoscente lancia contro noi uomini. Che non serviamo a niente, che non sappiamo fare nulla, che siamo troppo inferiori eccetera. Tutte cose che se le dicesse un uomo riferito alle donne (in generale, o anche una in particolare) scatterebbe subito la denuncia per sessismo, molestia sessuale, discriminazione, il #metoo,  #nonunadipiù (o era #nonunadimeno ?) e così via.
Invece se i bersagli di tali discorsi siamo noi uomini... niente. E vabbè, che ci vuoi fare? Così va il mondo...

Fatto sta che, terminato lo sfogo di codesta conoscente, mi sono allontanato: non mi sono messo a risponderle perché non avevo voglia di litigare, e poi stavo "origliando" una discussione che aveva con tutt'altro pubblico. Durante il mio tragitto di allontanamento, ho incrociato una delle persone che ascoltavano gli sfoghi (i deliri) della conoscente. Una ragazza dolcissima e molto dedita alle sue cose, a cui auguro di non diventare mai come quell'altra. Ebbene, mi ha guardato e mi ha detto: "Meno male che ci siete voi".

E niente, la giornata è diventata improvvisamente buona.

15 giugno 2018

Fratelli D'Italia, the No-Edition

io tifavo spagna. Il collettivo contro l'individualità dell'uomo di m... ronaldo.
alla fine 3-3, proprio grazie all'uomo di m..., che evade pure il fisco.
due gol su calcio piazzato.
ma vergognati.





14 giugno 2018

Fratelli D'Italia no-Edition

come sapete la nazionale italiana di calcio non si è qualificata per quest'edizione dei mondiali.

quindi ci accontenteremo di guardare



... le tifose altrui.




03 giugno 2018

miguel angel martin - rubber flesh

Eccomi di nuovo qui a parlare del maestro spagnolo Martin.
Maestro per come sa coinvolgere, sconvolgere, attrarre e portare repulsione nel lettore.
E questa volta lo fa esplorando il campo della fantascienza.
Monika è una stronza, anafettiva, malfidente donna, ipercritica verso le colleghe di lavoro (di fatto le uniche frequentazioni) con cui esce per andare a uomini (che più o meno regolarmente si tromba, ma poi ripudia trovando loro mille difetti).
Un giorno ha un incidente stradale dove miracolosamente sopravvive illesa. Poco più tardi scoprirà che dei misteriosi buoni samaritani che hanno salvato la vita trasformandola in una "donna di gomma" a cui alcuni suoi simili daranno la caccia...

All'autore non interessa il perché e percome di questa cosa (accennerà qualcosa nella seconda metà dell'opera) ma solo gli effetti che avà sulla vita della protagonista e le sue interazioni con i "normali".
E succederà di tutto, a lei e a chi le starà vicino.

Piacevoli gli intemezzi con le comparsate di altri personaggi dell'autore e/o la menzione di eventi narrati altrove, facendoci pensare alla possibilità di un Martin-verso. Cosa che magari solo i fan più arditi avevano osato sperare.

Opera shockante, meno di Total Overfuck, ma più di altre. Se vi piacciono le buone letture, lo consiglio. Se avete stomaci deboli, no.


27 maggio 2018

il Milan 2017/18

"Quest'anno è andata male, ma l'anno prossimo..." 
mi diceva sempre mio nonno da piccolo, durante gli anni in cui il Milan faceva su e giù dalla serie A alla B.
Adesso lo dico io, però debbo aggiungere "... non sarà tanto diverso".

La stagione è iniziata con un mercato faraonico, che ci ha portato tanti giocatori ma non un bomber da 25/30 gol a stagione (tra campionato e coppe) e ha lasciato la coperta a centrocampo un po' corta.



Sulle ali del mercato e della nuova dirigenza, e con una maglia nuova finalmente bella, alle qualificazioni di 'Europa League siamo andati in 60.000 a riempire San Siro.
E proprio quelle quattro partite hanno fortemente condizionato la stagione. La preparazione estiva è stata fatta male, e in inverno la squadra ancora non correva. Risultati altalenanti, dalle legnate prese in campionato, alle goleade segnate in Europa. Il Milan non decolla, se la gioca con le squadre più importanti italiane, poi tracolla e le prende... Esonero di Montella... arriva Gattuso. E ci ritroviamo al punto più basso della stagione: il pareggio con il Benevento (il folcloristico primo punto in A della squadra, ottenuto con un gol del portiere all'ultimo secondo) e le tre pere prese a Verona dopo avergliene date 3 in coppa Italia il mercoledì prima...
Ringhio non si rassegna, mette i ragazzi in riga, e con il derby post-Natalizio inizia la risalita: una partita ogni tre giorni, giocata sempre meglio, fino all'apice della stagione: vincere 2-0 a Roma contro la Roma... cosa più vista per anni... quella sera mi sono commosso.
Arriviamo alla partita con l'Arsenal, primo vero test europeo... la domenica prima non si è disputato il derby, a causa della triste e improvvisa scomparsa di Astori... dovremmo essere riposati... invece perdiamo 2-0 in casa... a Londra 3-1 per i padroni di casa... siamo tornati il Milan autunnale?
Sì, la squadra è ancora sulle gambe, tracolla a Torino con la Juve, perde con il Benevento in casa, perde 4-0 in finale di coppItalia (due papare di Didarumma e un autogol di Kalinic che nemmeno nei campetti di periferia...).
In campionato rischiamo di restare fuori dall'Europa... Ad Atalanta subiamo il pareggio sullo scadere (quest'anno un must)... ci qualifichiamo matematicamente, ma la domenica dopo si deve vincere in casa con la Fiorentina per evitare di nuovo i preliminari di EL... quest'anno sarebbero ben tre turni (sei partite).
Finiamo in svantaggio nei primi minuti... poi rimonta e manita ai Viola...
È Europa League, direttamente ai gironi!!!

In sostanza: tanti milioni, tanta fatica, per arrivare dove eravamo l'anno scorso e fare un passo avanti (qualificazione diretta anziché gironi) perché la UEFA ha rivoluzionato la Champions e l'Italia ha (ingiustamente, IMHO) una squadra in più.

Invece no! Le regole del fair play finanziario (sacrosante) ci penalizzano. Al momento non si sa cosa succederà, si pensa ad un'esclusione dalle coppe per la prossima stagione.
Con conseguente strategia di mercato da rivedere, e ambizioni da ridimensionare...

che peccato.

"Quest'anno è andata male, ma il prossimo..."

28 aprile 2018

CANZONI DISEGNATE - Black Box Recirder (feat. Megan Markle) - The New Diana


I was born a blonde, I've always been a princess

A queen of hearts, now a mother
Where is the replacement for the world's front cover?
From one English Rose to another
I want to be the new Diana
Lying on a yacht reading photo-magazines
I want to be the new Diana
Visiting the shore occasionally
Shimmering blue ocean, diving in at starboard
Perfection for a second away from the hoard
Deep-sea fishermen toil in the sunset
Dragging in a mermaid caught in the fishing-nets
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Lying on a yacht reading photo-magazines
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Visiting the shore occasionally
Miss South Of England, Miss United Kingdom
The heart that healed, the hand that fed
Lady of the lake, lady in red
Island in an island, in an island
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Lying on a yacht reading photo-magazines
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Visiting the shore occasionally
Politics and minefields, press and P.R
These are bad places for a queen of hearts
Where are the heads, where's the republic
Where are the songs that made the nation cry?
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Lying on a yacht reading photo-magazines
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Visiting the shore occasionally
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Lying on a yacht reading photo-magazines
I want to be the new Diana
(OK!, Hello)
Visiting the shore occasionally
Visiting the shore occasionally
Visiting occasionally
Just visiting