15 giugno 2019

il robot nazista contro Wonder Woman

per la serie "la tocco piano"



se il missile ha la potenza per abbattere WW, ne ha abbastanza per sfondare il vetro e distruggere il robot che presumibilmente lo comanda (sorry, non conosco i personaggi), quindi l'esecutore diventerebbe vittima di sé stesso in questo suo simultaneo sfogo di frustrazione, disprezzo per la vita umana e misoginia

14 giugno 2019

la tocco piano

recensione trovata su indeed...


ti indottrinavano con un sacco di regole da seguire, poi ti dicevano che dovevi essere "visionary" e "pensare fuori dalla scatola". Non venivano rispettate le gerarchie e i tuoi superiori ti facevano sceneggiate di gelosia perché avevi risolto un problema parlando con uno anziché con l'altro. non veniva rispettata la tanto decantata meritocrazia: chi si comportava in modo sgradevole con i colleghi non veniva richiamato, cosa che invece capitava alle vittime. Ferie: te le confermavano all'ultimo secondo dopo aver chiesto sempre di spostarle/accorciarle/rimandarle e fatto un sacco di storie. 52 ore di corso obbligatorie annue, di cui la maggior parte inutile. un dress code troppo rigido che nemmeno più in bancarivalità tra reparti e filiali

12 giugno 2019

Riletture Marvel (BloGGhete consiglia)



House Of M

Ai tempi non lo apprezzai molto. Ero quasi "contro". Lo vedevo come una scopiazzatura dell'era di apocalisse

Invece a questa rilettura (solo la mini principale, niente speciali né serie regolari collegate) ho gradito molto.
Avrei approfondito di più certi punti (alcuni personaggi se la passavano bene, perché avrebbero dovuto liberare il mondo dalla illusione? Magari alla trama avrebbe giovato un tradimento), però nella opera... Macchiata però da un peccato originale : mi sembra che certi personaggi parlino di abbattere Wanda con troppa disinvoltura....


CIVIL WAR


sia la miniserie portante che i vari specialini (quelli che comprai all'epoca, per lo meno)
tutto bello emozionante e coinvolgente, resta però il fatto che si poteva concludere il tutto con:
- rispetto della privacy: lo shield garantiva ai registrati che le loro identità sarebbero rimaste segrete e e nessuno li avrebbe costretti a svelarle
- obiezione di coscienza: se hai poteri e ti registri, non devi per forza fare lo sbirro che va a caccia di non-registrati (esistono anche la protezione civile, i vigili del fuoco e il pronto soccorso, per capirci)

03 giugno 2019

Liverpool - Tottenham LA VERA VINCITRICE (faPPete)

https://sport.sky.it/calcio/champions-league/2019/06/02/kinsey-wolanski-invasione-di-campo-winks-distratto.html


"Ehi, numero 8, non ti avrò mica distratto...". Il giorno dopo l'invasione di campo con cui ha rubato la scena per qualche secondo a Liverpool e Tottenham, è tempo di raccogliere follower e like per Kinsey Wolanski, ormai nota come la "bionda seminuda" che ha attraversato il prato del Wanda Metropolitano in costume da bagno, prima di essere fermata e scortata fuori.
Un fuori-programma che adesso la modella stessa ha voluto raccontare con un paio di post sul suo profilo Instagram, da ieri sera visitatissimo. "Life is for living, do crazy things that you will remember forever", ha scritto nel primo, spiegando quella che potrebbe essere la sua filosofia di vita: la vita è fatta per essere vissuta e per fare cose un po' pazze da ricordare per sempre.




06 maggio 2019

Daniele Silvestri - TEMPI MODESTI




Ho detto di no
E non lo farò
Che se verrà dura
La testa, la cura
No, via, non si può
Ho detto di no
Ho detto di no
Ho detto di sì
E voglio così
E sono capace
Se questo mi piace
Di star tutto lì
A dire di sì
A dire di sì
Non cambia niente
Che tanto è come sempre
Puoi dire quello che vuoi
È stupido, ma efficace
Ridicolo, sì, ma audace
Il popolo della rete
Là, mi abboccherà
Abbocca già
E infatti, guarda
Come scivola via, veloce
La logica del "Mi piace"
Sembrava finire, e invece
Va, ma quanto va
Ma dove va?
Non costa niente
E indiscutibilmente
Puoi fare quello che vuoi
E ti consoli pensando che il rischio non c'è
E ti diverti insultando chi è meglio di te
Che se va bene a un ministro, figurati a me
Dai, facciamoci un selfie col morto al mio tre
E ti consoli pensando che il rischio non c'è
E ti diverti insultando chi è meglio di te
Che se va bene a un ministro, figurati a me
Dai, facciamoci un selfie col morto al mio tre
Al mio tre
Dai, facciamoci un selfie
Al mio tre (ehi, ok, uoh, uno, due, tre)
Bevo il tempo come un sorso d'acqua
La lancetta scappa e mi ricatta
Quando io la ignoro, lei mi guarda
Quando la ritrovo, sembra un'altra
Sono sempre pronto quando scatta
L'ora di trovarmi faccia a faccia
Con questa ignoranza che dilaga
Maga che ipnotizza e che minaccia
Un ragazzino fischia e poi l'abbraccia
Danno vita ad una strana danza
Danno e beffa, bella bestia l'ansia
Istantaneamente se lo mangia
Sputa forma senza la sostanza
Intrappolato dentro la sua stanza
Esce con il sedativo in tasca
Solo se la connessione casca
Non resta niente
E quindi finalmente
Puoi dire quello che vuoi
E ti consoli pensando che il rischio non c'è
E ti diverti insultando chi è meglio di te
Che se va bene a un ministro, figurati a me
Dai, facciamoci un selfie col morto al mio tre
E ti consoli pensando che il rischio non c'è
E ti diverti insultando chi è meglio di te
Che se va bene a un ministro, figurati a me
Dai, facciamoci un selfie col morto al mio tre
E tanto a te cosa interessa?
Tu guarda la mia pasta
Ignora chi protesta
Fai solo un cenno con la testa
Alza il volume della festa
E quando serve una risposta
Ammesso mai che sia richiesta
Non serve neanche che sia giusta
Come non serve che sia onesta
Basta che sia sempre la stessa
E tu ripetila ogni volta
Tanto a te cosa interessa?
Se per la gente che ti ascolta
Puoi dire quello che vuoi

12 aprile 2019

Elio E Le Storie Tese - SUPERMASSICCIO





Nello spazio siderale
C'è un enorme buco nero
Non ti ci puoi avvicinare (non ti ci puoi)
Perché quello si mangia tutto
è un problema allucinante
Ma l'umanità non è mai stata informata
E non lo sente come un pericolo incombente
Spesso la gente rimane indifferente
Non dico palle!
E' tutto vero!
Sì ma comunque ci lascia indifferente
Però intanto il buco nero
si è mangiato il mondo intero
Il buco nero supermassiccio
Parlato (Guido Meda):
Buco nero supermassiccio
Dunque Wilson, il nobel Wilson, continua ad accusare la NASA
e questa volta non ha torto, "Avete sbagliato tutto" dice
In effetti la crescita del buco nero, invece che lenta e graduale,
si sta rivelando purtroppo rapidissima
Quindi è possibile che a breve ci si ritrovi tutti quanti nel buco nero e profondo
E potrebbe essere anche l'ultima edizione del nostro tg
L'ultima edizione dell'umanità
Il buco nero ci ha ingoiati
E siamo stati risucchiati
In un'altra dimensione
Nella quale siamo circondati
Dalle pulci gigantesche provenienti dal futuro
Che non amano la luce, preferiscono lo scuro
Sono sempre alla ricerca di un uomo dall'ascella forte
Ieri sera in discoteca ballano se ne sono accorte
E magari ce n'è una che ci sta
Benedetto il buco nero
E le leggi di Keplero
Il buco nero supermassiccio
Non dico palle!
E' tutto vero!
Pulci giganti ammantate di mistero
Mi hanno dato un buon lavoro
E mi pagano anche in nero
Faccio il mignotto nel dancing delle pulci
Parlato (Guido Meda):
Ultima curva! Cosa sta facendo Buco Nero ragazzi, cosa sta facendo 'sto ragazzo
Sta cambiando il destino dell'umanità
Sembrava dovesse essere un dramma, e invece sta diventando tutto divertentissimo
Siamo sul rettilineo dell'umanità, anche in discoteca il mignotto lavora
e la pulce, la grande pulce ammantata di mistero, apprezza il lavoro del mignotto
Buco Nero c'è! Buco c'è! Nero c'è! Nero c'è!
NASA
Tu non l'avresti detto mai
Che nel buco nero puoi trovare lavoro
NASA
Ma quante cose che non sai
Qui tra le stelle faccio faville con le mie ascelle
NASA
Chissà quando capirai
Che i tuoi cosmonauti sono troppo profumati
Dimmi adesso che farai
Mandi su uno scimpanzé
Scimpa-scimpa-scimpanzé


Il tutto gentilmente offerto dalla signorina